Roberto Pogliani

Nasce a Milano nel 1960.

Per me dipingere vuol dire libertà, perché sono sicuro che sullo spazio della tela bianca posso fare quello che voglio senza paura di sbagliare, di essere smentito o di essere giudicato male. Al massimo non sono capito da persone non competenti.
Inoltre a dipingere si conosce se stessi, si impara ad accettarsi e certe volte si scopre che si è diversi da quello che si pensa.
Ritengo di avere uno stile grafico, che vuol dire che inserisco solo lettere, parole, frasi su un contorno di linee verticali ed orizzontali che formano figure geometriche dipinte in maniera diversa, se possibile con effetto materico.
Ho frequentato la Scuola d’Arte del Castello Sforzesco negli anni ’80, ho lavorato a casa mia da solo per un po’ anche nelle varie comunità dove sono passato, e infine sono arrivato alle Botteghe d’Arte, dove ci sono persone che sono a disposizione per aiutarmi e ciò mi rende tranquillo, perché mi permette di concentrarmi in maniera più leggera su quello che faccio.


Card image cap
Card image cap
Card image cap
Card image cap
Card image cap
Card image cap
Card image cap
Card image cap